, ,

PS4 Recensione Marvel’s Spiderman “da grandi poteri derivano esaustive recensioni”

Salve a tutti, dopo una discreta ed intensa prova del gioco PS4 sull’arrampica muri più famoso del mondo mi sento in grado di tirare le somme.

Inizio dicendo che Marvel’s Spiderman è un gioco curato dalla casa creatrice di Spyro the dragon, “Insomniac” non so se mi spiego, assurdo penserete voi, invece vero, il gioco riprende molto lo Spider-man 2 per PS2 e Gamecube, con una struttura a missioni principali e secondarie in uno stile ormai conosciuto e amato, open-world, iniziando a giocare potremo muoverci in un’ enorme New York e imparare i comandi di base come l’oscillazione con la ragnatela e il combattimento corpo a corpo, fin da subito impareremo più o meno a saltare tra un palazzo e l’altro, fattibile anche per chi non ha mai giocato a giochi di Spidey, dopo un quadro generale passiamo alla trama, torneremo più avanti sulle missioni, abilità e gameplay.

TRAMA: La storia non è correlata a nessun capitolo precedente o film, è qualcosa che Insomniac ha voluto creare da zero usando però alleati e nemici del mondo di Spidey, il nostro Peter Parker è Spiderman già da diversi anni ormai, quindi non si tratta del ragazzino che ancora si deve scoprire, lavora come “apprendista” scienziato presso Otto industries rivale della Oscorp e in questa “realtà” lavora per Otto Octavius che inizialmente lo crederà il creatore dei costumi di Spiderman e lo aiuterà nei progetti, in seguito svilupperà gli artigli che si controllano con gli impulsi cerebrali di cui ogni fan del personaggio è a conoscenza, voi direte in questa storia Otto potrà essere un personaggio di supporto stabile? ALLARME SPOILER: “no, impazzirà poco dopo sia per malfunzionamenti dei tentacoli, sia per la rivalità con Normann Osborne, quindi si, diventerà un cattivo pure qui, ma non sarà il solo, molti altri si uniranno a lui contro Spidey” FINE SPOILER.

Tornando a Spidey  in questo “mondo” collabora con Yuri Watanabe, capo della polizia e li aiuta a sventare crimini e catturare criminali, la prima missione infatti ci vedrà suoi alleati contro Kingpin e i suoi tirapiedi…ma basta con la trama, è ora di spiegare tutte le meccaniche e il nuovo sistema di battaglia e abilità, sarà una lunga corsa…

GAMEPLAY: Ok essendo un’esclusiva playstation non ci saranno differenze di comandi, ma dai?….R2 per oscillare tra un palazzo e l’altro “x” per saltare e poi…. cosa? Non vi interessano i comandi di base? D’accordo allora, scherzi a parte in questa avventura ps4 Spidey avrà a sua disposizione una miriade di costumi, abilità e gadget per non parlare di un buon sistema di livellamento in stile GDR che vedrà l’aumentare dei vari parametri quali velocità di oscillazione, forza e salute con l’aumento di livello, ogni costume conferisce un abilità peculiare ad esempio, iron spiderman (costume meccanico già visto in Avengers Infinity War) conferirà zampe di ragno meccaniche dietro la schiena e cosi via con gli altri costumi, ogni costume potrà equipaggiare fino a 3 sotto abilità per aumentare difesa, danno o altro, i gadget ci consentiranno, una volta creati, di sbloccare e potenziare  nuove funzioni per lo spara ragnatele, le abilità invece sono divise in 3 rami: attacco, difesa e innovatore e questi rami sbloccheranno un sacco di potenziamenti, aggiungiamo minigiochi tra i quali attivare le torri di vedetta tramite impulsi elettrici( che serviranno a visualizzare una mappa di gioco più dettagliata) gettoni e punti eroe ottenibili grazie a missioni principali e secondarie e il raccogliere zaini sparsi per tutta la mappa, zaini che oltre a conferire punti e gettoni ci faranno assaporare alcuni divertenti easter egg, bene sommando tutte queste cose otterremo un capolavoro e se vorremo menare le mani basterà affrontare le missioni secondarie “covo di fisk” e li si che pugni e calci voleranno liberi, ultime parole sul gameplay, il gioco cercherà di premiarci nonostante la nostra goffaggine come volteggiatori rendendo più fluido e veloce possibile il tutto, con ampio margine d’errore,

il sistema di combattimento è veramente ottimo, qui lo schivare e attaccare è continuo e fluido grazie ai nostri sensi da ragno che ci permetteranno di schivare e contrattaccare quasi in stile Matrix, non nello stile legnoso come visto nello Spiderman per ps2, poi il poter usare elementi come, portiere di macchine, chiusini delle fogne e altro per attaccare i nemici ci salverà non poche volte da fine certa, unica pecca se vogliamo dirla tutta è che sui muri si arrampica in automatico rendendo l’azione stessa imprecisa e ritrovandosi molte volte a correre contro il muro senza effettivamente arrampicarsi, cosa scomoda specialmente se bisogna completare una missione con una certa velocità.

GRAFICA: Allora partiamo in negativo dicendo che non è la migliore vista su ps4, però il livello generale è ottimo e su ps4 pro si noteranno ancora di più, luci, ombre, acqua, il tutto sarà ottimizzato per garantire 30 fps stabili senza cali, infatti nemmeno io ne ho notati di grossi anche se possiedo una normale ps4 slim, il sole che tramonta, i riflessi sugli edifici e i movimenti realistici del nostro eroe  ci lasceranno estasiati in più di un occasione.

SONORO: Poco da dire su musica ed effetti sonori, ottimi e coinvolgenti, mi è piaciuta un sacco la scelta di mettere silenzio durante le esplorazioni a piedi e stacco di musica epica in stile Marvel non appena ci metteremo ad oscillare tra un palazzo e l’altro, brava Insomniac!

Ok siamo alla fine e tirando le somme direi ottimo anzi, OTTIMO! lavoro di Insomniac che mostra ancora una volta a tutti che quando la classe e la bravura ci sono, potrai prendere in mano qualsiasi cosa e ti verrà bene, poi il sogno più grande sarebbe di vedere nuovamente il nome di Insomniac affiancarsi a quello di Spyro, ma quella è un’altra storia…

Recensione a cura di Alberto “The Pairons” Pironi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *