, ,

Recensione – Black Desert Online

Black desert online è un mmorpg che si svolge in un mondo fantasy, non ha predecessori ed è quasi unico nel suo genere. Appena iniziato potremmo scegliere tra le seguenti classi: Warrior, Valkyrie, Berserker,Ranger, Mago o Maga, Sorceress, Maehwa, Musa, NInja, kunoichi, Monaco, Tamer, Dark Knight e Mystic. Ogni personaggio è personalizzabile nei minimi dettagli e si potrà creare veramente un eroe che sia come l’hai sempre desiderato anche se questo richiederà molto tempo da parte del giocatore. L’inizio dell’avventura sarà seguita da una chain di quest che orienteranno il player a scoprire le basi del gioco. in seguito si dovrà soprattutto uccidere per la maggior parte del tempo mostri su mostri come la maggior parte dei giochi koreani. Black desert offre una vasta gamma di cose da fare: attività di life skill ovvero gathering, pesca, hunting, processing e trading. Queste ultime sono poste a far guadagnare qualche soldo in più per formare il proprio equipaggiamento, in alternativa il vecchio grinding non guasta mai. Fino ad oggi non si era mai parlato di un vero e proprio pay to win, ma ultimamente sono state inserite delle opzioni di vendita di item shoppabili al marketplace, il mercato dove avvengono tutti gli scambi tra giocatori attraverso una modalità di bidding talvolta frustrante. Le principale fonte redditizia del gioco ruota intorno ai cavalli (caccia e compravendita). In particolare attraverso la compravendita è fondamentale  perchè è l’unico mezzo per spostarsi tra le lunghe strade di Calpheon, Altinova. Qui non esistono teletrasporti e ogni centimetro di mappa viene caricato sul momento, quindi preparatevi a lunghe cavalcate per spostarvi tra un posto e l’altro.

 

Lo stile di combattimento a tratti action richiede la ricerca di potenziamenti per permettere il proseguimento dell’avventura ed affrontare i continui ed improvvisi pvp che possono interrompere il proseguimento del gioco. Infatti esso offre contenuti soprattutto di questo genere, guerre fra gilde e nodewar, le famose guerre dei nodi dove un numero di gilde si scontra per l’occupazione di un territorio. A questo stile si unisce un contorno retro determinato dalla coesistenza delle vecchie professioni come come alchimia e cucina che serviranno a fare da sfondo a tutto il resto.

 

Sistema  di enchant:

il sistema di enchant di black desert è un pò mystery, nel senso che è un sistema random dettato dallla legge delle fail stack (più volte avrai fallito l’enchant e più probabile sarà l’enchant la volta successiva).

Attraverso il nostro caro black spirit potremmo upgredare la nostra arma: armatura o accessorio attraverso oggetti chiamate black stone. Abbaimo uno slot per l’equip e uno per le pietre, una volta inserite con il pulsante enchant potremmo far partire il processo, se fallirà appunto avremo a nostra disposizione una fail stack e così via. Una volta entrato l’enchant le fail stack si azzereranno e si dovrà ricominciare. più è difficile l’up più naturalmente ci vorranno fail stack.

 

Quindi buon divertimento!

 

Questo è il video di una tipica nodewar fatta a Valncia in prima persona. buona visione e al prossimo articolo!

Alessio Raneri Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Alessio Raneri Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
Latest Posts
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.