Geek or Nerd Hi-TechMondo Hi-TechNotizie

Amazon Alexa – Scopriamo insieme prezzi, caratteristiche e disponibilità

Amazon Alexa – Scopriamo insieme prezzi, caratteristiche e disponibilità

Alexa, l’assistente vocale di Amazon, arriva finalmente in Italia e lo fa in grande stile. Il gigante dell’e-commerce Amazon, porta a dir la verità con un ritardo di oltre 4 anni, nel nostro mercato tutta la gamma di altoparlanti Echo, così da garantire un’offerta per tutte le tasche. Diretta avversaria di Google Home, ormai presente anche nei negozi fisici, l’assistente SIRI di Apple sempre più completo e l’avvento del 5G, il settore dell’IoT è ormai pronto a partire anche in territorio Europeo.

Se non consideriamo Echo Dot che troverete nella parte finale di questo articolo, il prodotto di punta a livello economico/prestazionale per entrare in questo “nuovo mondo” è sicuramente Amazon Echo. Esso è uno speaker dotato di comando vocale a lungo raggio per interagire con l’assistente vocale. Al suo interno sono presenti sette microfoni che, servendosi della tecnologia chiamata “beamforming”, isolano il rumore e consentono all’altoparlante di recepire il comando anche se all’interno della stanza ci sono molti rumori.

Amazon Echo

Amazon Echo non ha solo Alexa al suo interno, infatti integra un woofer da 63 mm, un tweeter dedicato, audio Dolby( certificato) e omnidirezionale a 360°. È possibile utilizzarlo per riprodurre musica in streaming direttamente dai servizi musicali più popolari come Spotify Premium, Deezer e lo stesso Amazon Music,  ma anche dalle RTL 102.5, Radio Deejay, Radio 105, Rai Radio Uno, RDS, Radio Italia e da altre emittenti su TuneIn, ed è presente anche un modulo bluetooth, per cui la riprodurre contenuti inviati direttamente dallo smartphone è compatibile al 100%. Clicca su questo link.

Pensato per adattarsi alle varie tipologie di arredamento, arriva in Italia in tre differenti rivestimenti in tessuto ( sfoderabile per questa versione), disponibili nei colori grigio chiaro, melange e antracite. È già possibile ordinarlo a questo link, con le consegne che cominceranno il 30 ottobre. Il prezzo per il nostro mercato è di 99,99 euro, con Amazon che ha però previsto un’offerta di lancio: 59,99 euro, quindi se siete dubbiosi avente ancora pochissimi giorni.

Amazon Echo Plus

Questo onestamente è considerato di fatto il rivale diretto di Google Home. Arriva sul nostro mercato infatti allo stesso prezzo d’acquisto, 149,99 euro.

Rispetto ad Amazon Echo questo Echo Plus offre alcune funzionalità in più: una migliore qualità audio grazie al woofer al neodimio da 76,2 mm; un sensore di temperatura incorporato; un hub integrato – chiamato Zigbee – che semplifica notevolmente la configurazione verso gli altri dispositivi di domotica presenti nella propria abitazione senza doverci far acquistare hub esterni per il controllo delle periferiche.

Grazie a ZigBee infatti basterà pronunciare “Alexa, trova i miei dispositivi” ed Echo Plus troverà e configurerà automaticamente i dispositivi compatibili senza la necessità di applicazioni aggiuntive presenti nella nostra abitazione, una soluzione molto semplice e intuitiva davvero alla portata di tutti che permette a chiunque di entrare nel fantastico mondo della domotica. Insomma, la strategia di Amazon è davvero molto simile a quella di Google: Home Mini per avere comunque accesso a tutte le possibilità offerte da Assistant con tanto di altoparlante, Home per funzionalità evolute e una migliore qualità audio. Se siete indirizzati per l’acquisto a questo Echo Plus lo potrete trovare in offerta speciale a soli 89,90€ anzichè 149,90€, anche per questo articolo vale la stessa regola di tempo, mancano davvero pochissimi giorni per portarlo a casa a un costo davvero basso. Clicca su questo link.

Amazon Echo Dot

L’ecosistema Alexa è caratterizzato ( come nella gran maggioranza dei prodotti Amazon) da un’offerta per ogni tasca e a venir in soccorso a chi non vuole spendere molto e vuole affacciarsi comunque al mondo Alexa solo rinunciando all’audio di ottima qualità è disponibile il piccolo ma grande Echo Dot, praticamente l’alterego di Google Home Mini. Pronto ad arrivare in Italia a 59,99 euro, stesso prezzo dello speaker smart di Google. Ha, come i suoi fratelli “maggiori” i comandi vocali e lo stesso riconoscimento a lungo raggio, permette di ascoltare la musica oppure di collegare direttamente gli altoparlanti che già si possiedono tramite Bluetooth o cavo stereo da 3.5 mm.

È caratterizzato da un design similare ad Alexa Plus con una forma circolare e una finitura in tessuto disponibile nei colori grigio chiaro, melange e antracite. Echo Dot può essere prenotato a questo link, con consegne previste a partire dal 30 ottobre e anche in questo caso Amazon ha previsto un’offerta di lancio INCREDIBILE per le sue potenzialità: 35,99 euro anziché 59,99 euro.

Echo Dot

Amazon Echo Spot

Echo Spot è invece un prodotto simile ma completamente differente, tranquillamente classificabile come unico nel suo genere. Presenta tutte le funzionalità di Alexa con la comodità però di avere a disposizione uno schermo circolare che consente all’assistente vocale di mostrare all’utente alcune informazioni utili come il sommario quotidiano delle notizie da organi di informazione come Sky TG24, Ansa Videogiornale, RTL 102.5, Video Giornale Orario, Corriere della Sera con Dataroom di Milena Gabanelli, oppure i trailer cinematografici con la Skill di MyMovies. Echo Spot può inoltre essere utilizzato anche in ambito culinario con la possibilità di impostare e visualizzare timer, chiamare amici e parenti che hanno un dispositivi Echo o l’app Alexa, consultare le lista della spesa e delle cose da fare e altro ancora.  Pronto anche lui ad arrivare in Italia insieme ai suoi fratelli al prezzi di 129,99 euro – con le stesse tempistiche dei suoi fratelli.

Anche per questo interessante prodotto, Amazon ha voluto regalarci un’offerta interessante portando il prezzo per un periodo davvero limitato Echo Spot a solo 77,99Euro visionabile a questo link.

 

 

About Author

Fondatore di Nerd4Gaming.it nasco videoludicamente parlando con la prima Playstation e il mitico Bugs Bunny Lost in Time. Da quel momento ho deciso che i videogiochi mi avrebbero dovuto accompagnare per tutta la mia vita.

Comment here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.