, ,

Days Gone “in moto in giro per il mondo”

Salve a tutti, torniamo a parlare di Days Gone e in questo caso delle sue meccaniche open-world.

Sony ha rilasciato un nuovo trailer del gioco, incentrato sulle dinamiche ormai viste e apprezzate di questa struttura di gioco nata qualche anno fa, l’open-world per i neofiti altro non è che un vasto mondo esplorabile legato però da canoni e vincoli di base, ovvero missioni e obbiettivi principali, solo l’approccio a tali missioni è libero di essere affrontato come meglio si crede.

Bene, il trailer di Days Gone mostra la funzione che avrà la motocicletta ai fini della sopravvivenza nel vasto mondo di gioco. Un po come siamo stati abituati con titoli dalle dinamiche analoghe, dovremo prenderci cura del nostro mezzo per evitare di rimanere a piedi nei peggiori momenti. Il concetto importante in Days gone sarà quello di riparare la moto appena essa subirà danni e per farlo dovremo comprare parti di ricambio con i pochi spicci trovati, se si potenzieranno le borse invece avremo maggiore spazio per le munizioni, per poter sopravvivere avremo bisogno di un buon livello di potenziamenti.

In questo titolo anche le riserve di carburante saranno importanti, Deacon il protagonista dovrà fare affidamento sui suoi averi e proteggerli dagli altri sopravvissuti che non esiteranno ad attaccarlo per impossessarsene , ma il punto principale rimane la moto, essendo noi cacciatori di taglie dovremo fare in modo che la nostra “bimba” sia all’altezza degli inseguimenti più frenetici e quindi dovremo potenziarla appena possibile. I “Furiosi” poi saranno veramente impestati di notte, quindi per il nostro bene dovremo rifugiarci in attesa dell’alba, anche se di giorno avremo per rovescio della medaglia, un’altra miriade di svantaggi.

Non sembra anche a voi bellissimo? E pensare che la data di uscita è relativamente vicina ovvero il 26 aprile, io non vedo l’ora!

Articolo a cura di Alberto “The Pairons” Pironi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *